Cannabis legale – La vendita nei distributori automatici

cannabis legale distributori automatici

La cannabis legale e le vending machine

La presenza su territorio nazionale di negozi che si dedicano alla vendita di cannabis legale non è più una novità. A questi si stanno affiancando vendite affidate ad altre realtà, come svariate tipologie di locali pubblici (ne abbiamo parlato qua).
Ma è possibile distribuire canapa light in distributori automatici? La risposta veloce è sì, andiamo a vedere come e quali sono i vantaggi.

Perchè distribuire cannabis legale nei distributori automatici

Ci sono alcuni vantaggi nel vendere il prodotto nelle macchinette automatiche: innanzitutto, scontata ma non secondaria, sono operative 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. L’esiguo spazio necessario e i bassi costi di installazione e manutenzione ne fanno un buon investimento per chi voglia entrare nel settore della vendita di prodotti a base di canapa legale.
La presenza di un esperto in negozio, capace di seguirvi nell’acquisto e consigliarvi è ovviamente un valore che viene a mancare, ma è compensata da aspetti pratici di comodità legati ad anonimato e velocità di distribuzione, che rendono i distributori una scelta felice per molti clienti.

Aspetti normativi su cannabis legale e distributori automatici

La legge che norma la vendita di canapa light in Italia è sempre unica, ovvero la legge 242 del 2 dicembre 2016. Questa, consente la vendita di prodotti con livelli di THC inferiori ai limiti di legge, senza bisogno di licenze o permessi specifici. È vendibile quindi con una normale licenza commerciale e questo ne sancisce la vendibilità anche nei distributori automatici, nonostante non venga nominata l’ipotesi in maniera letterale.

Valgono quindi tutte le norme generali che controllano la vendita di cannabis legale in tutte le sue forme.

  • I prodotti devono essere garantiti e certificati in conformità alle leggi dello Stato Italiano, evitate quindi prodotti di dubbia provenienza, affidandovi a chi, come noi, consegna tutta la documentazione necessaria.
  • La cannabis legale è destinata ad un pubblico maggiorenne, sarà quindi necessario, nel caso dei distributori automatici, munirsi di uno capace di certificare l’età attraverso la lettura del chip della tessera sanitaria
  • Fate attenzione alla destinazione d’uso: la cannabis light è un prodotto legalmente indirizzato alla ricerca e al collezionismo, non ad un uso ricreativo.

Photo by Victoriano Izquierdo on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *