Giro d’affari della cannabis light: quanto vale?

affari della cannabis light, cbd, affari, canapa light, canapa legale, cannabis legale

Il mercato: affari della cannabis light per 44 milioni l’anno

Quanto vale il mercato della canapa legale? È una domanda che si sono posti in molti ed ora abbiamo dei numeri. Il report di una ricerca svolta dalla Sorbona indica come gli affari della cannabis light siano intorno ai 44 milioni di euro l’anno e creino 960 posti di lavoro fissi nel nostro Paese. Tutto questo in un mercato in continua espansione.  La ricerca è stata affidata a Davide Fortin della Sorbona di Parigi, ricercatore del Marijuana Policy Group di Denver. L’esperto ha curato anche consulenze per molti dei paesi che stanno legalizzando il mercato della canapa, sia quella con che senza THC, ultimo caso quello del Canada.

I growshop continuo a crescere ed aprire, gli investitori seguono a ruota il trend. Le coltivazioni in territorio italiano stanno crescendo numericamente a vista d’occhio. Avendo la filiera produttiva quasi tutta in Italia, le tassazioni sembrano poter portare nelle casse dello stato una cifra minima intorno ai 6 milioni di euro, una fonte di entrate non indifferente per le casse comuni del Paese.

Importanza normativa

Al momento, il settore si muove in una situazione normativa di cui vi abbiamo già parlato in diversi nostri articoli. Il prodotto è legalmente vendibile con qualsiasi licenza commerciale, a patto di essere a contenuto di THC inferiore allo 0.6%. Il report sulgli affari della cannabis light redatto da Fortin, è molto incoraggiante per i soldi in entrata all’erario e per i posti di lavoro, ma è altresì vero che ci sia la necessità di normative che regolino meglio il mercato. Tracciabilità ed etichettatura sono solo alcune delle problematiche su cui i legislatori dovranno andare ad intervenire, così come la destinazione d’uso. Ricordiamo infatti che al momento la cannabis viene venduta come un prodotto tecnico e/o da collezione, non da consumo o combustione.